+39 800 844 500 
Privati Aziende
  Stampa la pagina

Ruote e rotelle.

Come scegliere le rotelle giuste.

Devi acquistare un paio di rotelle? Nulla di più semplice! Nel migliore dei casi è sufficiente navigare online, cercare e scegliere le rotelle, ordinarle e usarle.

Può capitare che le rotelle non sopportino il peso e si rompono, la resistenza è troppo elevata e non scorrano. Oppure l'esempio classico: l'attacco è sbagliato ed è quindi impossibile montarle.

Per evitare che tu scelga le dimensioni o il materiale sbagliati, abbiamo raccolto informazioni importanti per aiutarti nell'acquisto delle tue ruote. Come base per questa guida abbiamo utilizzato le domande che i clienti ci pongono sulle nostre ruote e rotelle, suddivise per blocchi tematici. Per avere informazioni su un determinato argomento, scegli il paragrafo corrispondente.

Ruote e rotelle

Come è fatta una ruota?

Una ruota è composta da un rivestimento/battistrada, un cerchione e un cuscinetto. Più facile di così!

Ruote o rotelle?

Le rotelle sono dotate di un supporto. A seconda del tipo di supporto, sono rotelle pivottanti o rotelle a supporto fisso.

Le rotelle pivottanti sono ruotabili di 360° mediante un cuscinetto di sterzo dotato di cuscinetti a sfera e garantiscono un'ottima manovrabilità. Le rotelle a supporto fisso, invece, garantiscono un ottimo scorrimento ma non sono girevoli.
Generalmente vengono utilizzate 2 rotelle pivottanti e 2 rotelle a supporto fisso.

Struttura della ruota.

Ruota Rotella Piastra di fissaggio
Ruota Rotella pivottante Piastra di fissaggio
D = Ø ruota
d = Ø asse
n = lunghezza mozzo
B = larghezza ruota
b = larghezza scorrimento
1 = piastra di fissaggio
2 = forcella di sterzo
3 = ruota
4 = materiale dell'asse
a = sporgenza
r = angolo di rotazione
h = altezza d'ingombro
p = dimensione piastra
l = distanza fori
d = Ø foro
Tipi di fermo

Arresto sicuro.

Le nostre rotelle pivottanti sono disponibili con fermo doppio. Ma cosa significa esattamente e quali altri tipi di fermo esistono?

Il fermo doppio blocca il movimento della ruota e il movimento di rotazione del cuscinetto di sterzo/della testa della forcella. Questo tipo di fermo è facilmente attivabile mediante pedale e, rispetto al fermo singolo, offre un arresto molto più sicuro. Un fermo per ruote arresta soltanto il movimento mentre un fermo di direzione arresta solamente la rotazione del cuscinetto di sterzo.

Si differenzia tra due tipi di fermo:

Fermo di marcia

  • La leva del fermo si trova in direzione di marcia sotto all'apparecchio
  • La leva non sporge e prevenendo il rischio di incidenti
  • La leva è azionabile solo da un movimento laterale del dispositivo

Fermo di contromarcia

  • La leva del fermo si trova in direzione contraria al senso di marcia
  • La leva è azionabile immediatamente con il piede
Fissaggio

A vite o a incastro?

Le nostre rotelle si possono fissare in sei modi diversi. Non sono però tutti adatti a ogni esigenza e occorre rispettare alcuni punti importanti.

1. Fissaggio alla piastra

È il fissaggio più comune. La rotella viene fissata a vite all'apparecchio mediante una piastra che si trova sul corpo stesso. Occorre prestare attenzione alle dimensioni della piastra, al Ø dei fori filettati e all'interasse dei fori filettati.

2. Estensore

L'estensore viene fissato in un foro presente sul dispositivo o in un'estremità tubolare. La vite inserita lungo il foro posteriore della rotella si incastra nell'estensore e può essere fissata in modo sicuro.
Importante: affinché la ruota sia fissa, l'estensore deve essere sempre adeguato al Ø interno.

3. Fissaggio nel foro posteriore

Attenzione: il fissaggio nel foro posteriore è possibile solo per le rotelle pivottanti.
Viene inserita una vite attraverso il foro posteriore. Prestare attenzione al Ø della piastra e al Ø del foro posteriore.

4. Fissaggio mediante perno filettato

Attenzione: il fissaggio mediante perno filettato è possibile solo per le rotelle pivottanti.
La vite fornita in dotazione viene inserita attraverso il foro posteriore del corpo della rotella. Misure standard del perno filettato sono M8, M10 e M12. Prestare attenzione al Ø e alle lunghezze del perno filettato, che devono essere adeguati al dispositivo.

5. Fissaggio mediante perno

Attenzione: il fissaggio mediante perno è possibile solo sulle rotelle pivottanti.
Il fissaggio avviene mediante perno con foro trasversale che si trova nell'alloggiamento sul dispositivo. La rotella viene fissata inserendo la spina o la vite attraverso i fori quadri dell'alloggiamento e del perno.

6. Fissaggio mediante perno a incastro con anello di bloccaggio

È il fissaggio tipico delle rotelle per sedie per l'ufficio. Possono essere montate facilmente senza attrezzi.
Attenzione: il diametro e la lunghezza del perno a incastro devono coincidere con il diametro della sede di alloggiamento. A tale scopo annotare le dimensioni di una vecchia rotella smontata.

Cuscinetti delle ruote

Le rotelle e i loro compiti.

Prima di scegliere un cuscinetto per le tue rotelle valuta quanto spesso utilizzi il tuo carrello , la tua sedia etc....Qui puoi scoprire il cuscinetto più adatto alle tue esigenze.

Cuscinetto a strisciamento
 
Cuscinetto a rulli
 
Cuscinetto a sfera di precisione
 
Cuscinetto a strisciamento Cuscinetto a rulli Cuscinetto a sfera di precisione
Cuscinetto semplice, non richiede praticamente nessuna manutenzione. Resistente agli urti. Adatto per il funzionamento in ambienti umidi. Per apparecchi con velocità ridotta (max 4 km/h) e brevi distanze. Cuscinetto robusto e resistente, non richiede praticamente alcuna manutenzione. Resistenza al rotolamento ridotta. Resistenza agli urti. Lubrificazione permanente. Il cuscinetto più utilizzato per apparecchi con velocità ridotta (max 4 km/h). Scorrimento migliore rispetto al cuscinetto a strisciamento. Per velocità fino a 4 km/h e carico elevato. Attrito ridotto, scarsa resistenza al rotolamento. 
La tua scelta

La rotella quasi perfetta.

Ti servono ruote o rotelle ma non sai esattamente quali sono le più adatte alle tue esigenze? Ti offriamo alcuni consigli per facilitare la tua scelta. Purtroppo, non esistono ruote e rotelle universali e adatte a ogni impiego, ogni rotella risponde a caratteristiche e richieste ben precise.

La scelta di ruote e rotelle dipende innanzitutto da:

  • portata necessaria
  • caratteristiche del suolo
  • intensità di impiego
  • influssi ambientali (temperatura, anche sbalzi di temperatura, sostanze chimiche, umidità, requisiti igienici)
  • dimensioni, come diametro, altezza d'ingombro, lunghezza mozzi / lunghezza di montaggio per le ruote e dimensioni piastra e interasse fori filettati per le rotelle

Portata

Quanto deve essere la portata di una ruota/rotella?
È possibile determinare la portata di una rotella con una semplice formula:

portata = peso dell'apparecchio + carico max / 3

Si divide per 3 perché su pavimenti irregolari, anche se un apparecchio ha 4 rotelle, spesso solo 3 sono in contatto con il suolo, sostenendone così tutto il peso.

Le portate per ruote e rotelle indicate nel nostro assortimento valgono per velocità inferiori a 4 km/h e una temperatura ambientale da 10 °C a 30 °C.

Caratteristiche del suolo

Il suolo è ruvido o liscio? Si tratta di piastrelle, pavimenti continui, moquette, pavimenti industriali resistenti oppure pavimenti in legno delicati?

Generalmente si impiegano rotelle morbide per superfici dure e rotelle dure per superfici morbide. In questo modo si soddisfano tutti i presupposti per un trasporto silenzioso e agevole.

Se vuoi evitare impronte, scegli le rotelle antitraccia. In caso di dossi è necessario calcolare una portata più elevata.

Per il settore alimentare, le mense e suoli bagnati, scegli ruote con cuscinetti a strisciamento e corpo in acciaio inox.

Intensità di impiego

L'apparecchio viene mosso solo occasionalmente oppure costantemente?

Scegli qui il cuscinetto corrispondente (v. sopra).

Influssi ambientali

Ogni luogo di impiego ha caratteristiche speciali:
umidità, freddo, calore, sbalzi di temperatura, conduttività elettrica e sostanze chimiche influenzano la durata, le caratteristiche e il comfort.

Anche il tuo luogo di impiego ha queste caratteristiche particolari? Allora prima di ordinare rivolgiti a noi, ti aiuteremo nella scelta delle ruote adatte alle tue esigenze!

Comfort

Oltre alle caratteristiche già indicate, puoi anche scegliere il comfort che desideri:

  • Stabilità (scorrimento ottimale)
  • Resistenza iniziale e all'attrito
  • Manovrabilità (facilità d'impiego)
  • Durezza Shore

Qui trovi una spiegazione dei termini:

 

 

Resistenza iniziale  È la forza che deve essere impiegata per mettere in movimento la ruota. Suggerimento: se possibile scegli ruote di grandi dimensioni.
Resistenza all'attrito È la forza che deve essere impiegata per tenere la ruota in movimento uniforme. Suggerimento: se possibile scegli ruote di grandi dimensioni.
Resistenza alle temperature È il range termico in cui è utilizzabile la ruota. Esistono rotelle speciali da utilizzare in magazzini frigoriferi.
Resistenza alle sostanze chimiche È la resistenza di una ruota al contatto con diverse sostanze chimiche. Inviaci una scheda tecnica, siamo a tua disposizione!
Resistenza all'abrasione È la resistenza della superficie delle ruote all'usura meccanica.
Ruote/rotelle antitraccia Antitraccia significa, ad esempio, nessuna impronta su linoleum, piastrelle o legno. Sono antitraccia tutte le ruote in poliuretano, in gomma piena con battistrada grigio e tutti gli articoli indicati in tale modo nel nostro assortimento. Simbolo antitraccia
Durezza Shore La durezza della superficie delle ruote e delle rotelle influenza la scorrevolezza del movimento e il comfort . La durezza è misurata dalla scala Shore. La scala parte va da 0 (estremamente morbida) a 100 (estremamente dura)

Secondo la Normativa DIN 53505 ovvero ISO 7619-1 la durezza delle ruote e delle rotelle viene determinata in base a differenti parametri . Rispettivamente i materiali morbidi vengono classificati con grado di durezza shore A e i materiali duri con grado di durezza shore D . Nella scelta di ruote e rotelle , il grado di durezza permette di scegliere la ruota più adatta alle Vostre esigenze.

Materiale

La grande check list.

A seconda del luogo d'impiego e della finalità, il materiale di cui sono composte le ruote e le rotelle gioca un ruolo molto importante. La seguente tabella riporta in che misura i materiali del nostro assortimento soddisfano i requisiti più importanti della tua dotazione ruote.

Rivestimento Descrizione Portata  Resistenza iniziale e all'attrito  Non rovinano il pavimento  Nessuna usura  Temperature alte / basse  Resistenza alle sostanze chimiche 
Gomma piena standard  Non rovina il pavimento e presenta scarsa resistenza iniziale. Ideale su superfici irregolari e in cattivo stato, elevata resistenza all'usura, resistente a temperature da –30 °C a +60 °C. Le ruote grigie sono antitraccia. ++ ++ ++++ ++ +++ ++
Gomma piena – semielastica Buona resistenza all'usura, maggiore resistenza iniziale rispetto alla gomma standard, non rovina il pavimento. Resistente a temperature da –30 °C a +80 °C. +++ ++ ++++ +++ +++ ++
Gomma piena elastica Spiccate proprietà elastiche. Portata elevata, scarsa resistenza iniziale. Scorrimento agevole. Elevata resistenza all'usura. Resistente a temperature da –30 °C a +60 °C. ++++ +++ ++++ ++++ +++ ++
Gomma termoplastica  Non rovina il pavimento, antitraccia, scorrimento silenzioso, resistente a temperature da –10 °C a +70 °C. ++ +++ +++ ++ ++ ++
Poliuretano Portata elevata, scorrimento silenzioso. Resistenza all'usura e al taglio, a oli e a grassi e a parecchi acidi e basi. Resistente a temperature da –15 °C a +80 °C. ++++ +++ ++ ++++ ++ +++
Poliammide Scorrimento agevole, resistente alla rottura, molto resistente ad acidi e basi. Non richiede manutenzione. Elevata resistenza all'attrito. Resistente a temperature da –20 °C a +80 °C. +++ ++++ ++ +++++ +++ ++++
Ghisa Portata elevata. Resistente all'abrasione, agli urti, e agli oli. Non richiede manutenzione. Resistente a temperature da –15 °C a +350 °C con apposito cuscinetto e utilizzo di lubrificante speciale per il cuscinetto a strisciamento. +++++ ++++ + +++++ +++++ ++++
Ruote con camera d'aria Scarsa resistenza iniziale anche in pavimenti in cattivo stato. Ottima ammortizzazione, non rovinano il pavimento. Controllare la pressione 1 volta alla settimana. + ++++ +++++ ++ ++ ++

 

I nostri prodotti top consigliati
Iva esclusa
a partire da 30,90
Iva esclusa
a partire da 67,90
Iva esclusa
a partire da 72,90
Iva esclusa
a partire da 94,90
Iva esclusa
a partire da 34,90
Iva esclusa
a partire da 77,90
Iva esclusa
a partire da 87,90
Iva esclusa
a partire da 155,-
Iva esclusa
a partire da 195,-
Proroll - Ruota in gomma piena elastica, grigia
Ø x larghezza ruota 100 x 40 mm
Iva esclusa
a partire da 26,90
torna ad inizio pagina

VUOI PASSARE ALLA VERSIONE MOBILE?

Il sito web di KAISER+KRAFT è disponibile anche in una nuova versione mobile costantemente aggiornata.
Prova la versione mobile
Confronta articoli