+39 800 844 500 
Privati Aziende

Selezionare un marchio

Ottimizza la tua ricerca
(sono possibili più scelte)

Prezzo netto

Limitare Prezzo netto

-
Marchio
Peso
Portata
Pressione
 

Idropulitrici, spruzzatori a vapore

Alta pressione contro lo sporco! Le idropulitrici eliminano anche la più piccola traccia di sporco: che sia sul pavimento, negli angoli o nelle fessure, su macchinari o su componenti, grazie alle speciali bocchette lo sporco sparisce in un istante.
Sono stati trovati 8 articoli
| | |
Iva esclusa
699,-
Iva esclusa
2.590,-
Iva esclusa
499,-
Iva esclusa
3.790,-
Iva esclusa
3.850,-
Kaercher - Pulitore a vapore SG 4/4 *EU
lungh. x largh. x alt. 475 x 320 x 275 mm
Iva esclusa
1.375,-
Iva esclusa
1.245,-
Iva esclusa
1.395,-
Sono stati trovati 8 articoli

Idropulitrici e spruzzatori a vapore: non poteva essere più pulito!



Per lo sporco tipico che si accumula ostinatamente sulle macchine o nei locali dell'azienda, si può naturalmente ricorrere anche a potenti detergenti. Tuttavia, è più semplice, più efficace e più rispettoso dell'ambiente utilizzare invece idropulitrici e spruzzatori a vapore. Perché con la semplice combinazione di acqua e pressione si ottiene il massimo livello di pulizia.



Cosa distingue un'idropulitrice da uno spruzzatore a vapore?



In linea di principio, entrambe le versioni dei dispositivi funzionano in modo simile e vengono quindi spesso confuse: l'acqua viene espulsa sotto pressione da un sistema di ugelli e pulisce le superfici contaminate principalmente attraverso una combinazione di effetti fisici e termici.



Tuttavia, vi è una differenza significativa nello stato aggregato del liquido:



  • Le idropulitrici (dispositivi ad acqua calda e fredda) riscaldano l'acqua solo fino a 60 gradi Celsius. Questo è sufficiente per sciogliere completamente lo sporco, il grasso e gli oli. La pressione è il fattore abrasivo più importante in questo caso.

  • Gli spruzzatori a vapore riscaldano l'acqua a tal punto da trasformarla in vapore. Questo vapore uccide germi e batteri solo con il calore, quindi la qualità abrasiva dovuta alla pressione gioca solo un ruolo secondario in questo caso.


Ciò significa che idropulitrici e spruzzatori a vapore sono utilizzati nella pulizia industriale in diverse aree:



  • Gli spruzzatori a vapore garantiscono la pulizia igienica, in particolare sulle superfici interne che vengono a contatto con gli alimenti. Anche i servizi igienici e le sale comuni saranno privi di germi e batteri.

  • Gli idropulitrici vengono utilizzati su impianti esterni per pavimentazioni, pareti o altri elementi di facciata, per pulire macchine di grandi dimensioni e veicoli da sporco e olio, e sono adatti anche per l'officina o il capannone di produzione.


Cosa c'è di così speciale in questi apparecchi di pulizia?



Entrambe le versioni presentano un grande vantaggio: in caso di sporco da leggero a medio, è possibile rinunciare facilmente a detergenti o accessori per la pulizia. I corrispondenti detergenti integrano le prestazioni termiche e fisiche con un componente chimico che garantisce un rapido successo in caso di sporco particolarmente ostinato. A proposito: le idropulitrici sono convincenti anche sotto questo aspetto:



  • Grazie alla manovrabilità ergonomica e al design maneggevole, i dipendenti possono lavorare sulle superfici in modo rapido e senza doversi chinare.

  • I diversi set di accessori rendono l'apparecchio flessibile per diverse superfici.

  • Grazie a sofisticati sistemi di pompe e ugelli, il consumo d'acqua è molto basso.


Per quali attività utilizzo un'idropulitrice?



In linea di massima, è possibile utilizzare qualsiasi idropulitrice che ci viene fornita dal marchio Kärcher per qualsiasi attività di pulizia comune all'interno dell'azienda. Devi solo prestare attenzione ad alcuni dettagli:



  • Per macchine e veicoli è meglio utilizzare uno spruzzatore con temperatura dell'acqua di 40 gradi e ugello ''normale''.

  • L'accessorio per la fresatura dello sporco può essere utilizzato per pavimentazioni, lastre, facciate, pareti ecc.

  • I pavimenti e le superfici interne con piastrelle, linoleum, ecc. vengono puliti con un pulitore a vapore.


La scelta della macchina di base si basa su considerazioni relative alla frequenza d'uso e alla funzionalità richiesta. Gli elementi importanti sono:



  • Il sistema di riscaldamento e l'eventuale temperatura dell'acqua

  • La pressione che può essere generata e la possibile regolazione della pressione

  • Il tempo di funzionamento richiesto per pezzo come combinazione di potenza del motore e potenza di rendimento


Da questo punto di vista, una potente idropulitrice ad acqua calda, ad esempio, è ideale per i frequenti cambi di ubicazione e consente di operare fino a un'ora per pezzo. Un modello ad acqua fredda è adatto per l'uso occasionale, per lo sporco medio e per superfici maneggevoli.



Quali istruzioni di cura devo seguire?



Fondamentalmente è importante regolare la pressione e la temperatura dell'acqua in base alla sensibilità della superficie. Inoltre, è necessario mantenere sempre una certa distanza (da 10 a 30 cm) tra le idropulitrici e la superficie. Ad una distanza maggiore, l'effetto pulente diminuisce esponenzialmente a causa della minore pressione.



Altrimenti, troverai una gamma di prodotti per la pulizia e articoli sanitari che puoi utilizzare quando la pulizia ad alta pressione è fuori discussione. Ciò che dovresti sapere ulteriormente su questo argomento, lo abbiamo compilato per te in due panoramiche:





Se non trovi lì quello che stai cercando, saremo lieti di consigliarti personalmente sulla scelta dell'attrezzatura!

VUOI PASSARE ALLA VERSIONE MOBILE?

Il sito web di KAISER+KRAFT è disponibile anche in una nuova versione mobile costantemente aggiornata.
Prova la versione mobile
Confronta articoli