+39 800 844 500 
Privati Aziende

Ottimizza la tua ricerca
(sono possibili più scelte)

Prezzo netto

Limitare Prezzo netto

-
Tipo di cartelli
Materiale
Caratteristiche
 

Simboli di rischio chimico

Per lo stoccaggio e il trasporto, le merci pericolose richiedono simboli di rischio chimico. Qui troverai tutte le indicazioni per i tuoi contenitori, armadi e mezzi di trasporto.
Sono stati trovati 9 articoli
| | |
Guida all'acquisto per la categoria Simboli di rischio chimico
Sono stati trovati 9 articoli

Simboli di rischio chimico: la nuova unicità



Solo pochi anni fa i simboli di rischio chimico erano confusi. Vi erano caratteristiche nazionali e diverse etichette di avvertimento per il trasporto e la manipolazione di sostanze pericolose. L'era della confusione è finita con i nuovi simboli di rischio chimico. Ora l'avvertimento è universalmente comprensibile, il comportamento nella manipolazione è chiaro e la sicurezza durante il funzionamento è aumentata.



Quali linee guida si applicano ai simboli di rischio chimico?



Il Globally Harmonized System (GHS) per la classificazione e l'etichettatura delle sostanze chimiche ha istituito un'etichetta globalmente valida per il trasporto, lo stoccaggio e la manipolazione di sostanze pericolose.



Questo sistema ha notevolmente facilitato la classificazione delle merci pericolose, semplificando il processo di classificazione e rendendo così più chiaro il processo di etichettatura. Ad esempio, su un contenitore di sicurezza e per il trasporto non ci sono più etichette di merci pericolose in conflitto o ridondanti, come accadeva una volta.



In linea di principio, le condizioni per la designazione sicura durante il funzionamento sono rimaste invariate. È quindi necessario osservare, ad esempio, il Regolamento tecnico tedesco per luoghi di lavoro ASR A1.3 ''Segnaletica di sicurezza e di salute'' e l'informazione DGUV 211-041 ''Segnaletica di sicurezza e di salute''.



Vale anche la pena dare un'occhiata alla nostra guida alle distanze di visibilità. Essa specifica le dimensioni e le posizioni da rispettare per i segnali e cartelli di sicurezza.



Quali simboli di rischio chimico esistono e quali sono nuovi?



La classificazione ha un totale di 28 classi di pericolo, di cui 16 si riferiscono ad aspetti fisico-chimici, due ad aspetti ambientali e dieci ad aspetti sanitari. A queste classi sono assegnati in totale nove diversi simboli. Nuovi simboli di rischio chimico completano i già noti pittogrammi sui pericoli ambientali e sulla tossicità acuta, nonché sui rischi di esplosione e di incendio:



  • Il punto esclamativo (GHS07) si applica alle sostanze irritanti e nocive

  • La bombola del gas (GHS04) indica i gas in pressione

  • Il pericolo per la salute (GHS08) sta per diversi effetti dannosi e pericolosi per la salute


Perché i simboli di rischio chimico sono così importanti?



Gli armadi per sostanze pericolose, i contenitori e gli altri mezzi di trasporto e stoccaggio di merci pericolose che devono essere utilizzati per determinate sostanze non sono provvisti di numerose avvertenze senza motivo: se si intraprendono azioni sconsiderate, questo può diventare molto pericoloso.



Con la loro combinazione di colori e la loro comprensibilità universale, i segnali non solo guidano i dipendenti al rispetto di determinate misure di sicurezza, ma offrono anche una protezione in caso di emergenza. Inoltre, in caso di incidenti è possibile adottare immediatamente le contromisure appropriate se la sostanza è chiaramente classificata in termini di pericolo.



Oltre ai cartelli importanti, troverete naturalmente anche tutti gli altri prodotti per la sicura movimentazione dei fusti, la movimentazione di merci pericolose e la sicurezza sul lavoro. Non esitare a contattarci.

VUOI PASSARE ALLA VERSIONE MOBILE?

Il sito web di KAISER+KRAFT è disponibile anche in una nuova versione mobile costantemente aggiornata.
Prova la versione mobile
Confronta articoli