+39 800 844 500 
Privati Aziende

Segnali di sicurezza e cartelli

Perché le api sono a strisce gialle e nere, le amanite sono rosse e alcune rane sono blu? Perché sono pericolose! I colori segnaletici sono immediatamente riconoscibili: il rosso in combinazione con il bianco, l'arancione e il giallo in combinazione con il nero sono considerati colori per la segnaletica di sicurezza e i cartelli.
Le nostre categorie di prodotti

La segnaletica di sicurezza è imprescindibile!



L'ASR A1.3 e l'EN ISO 7010 li prescrivono, il buon senso non vuole più farne a meno: stiamo parlando dei cartelli e della segnaletica di sicurezza. Le norme e le direttive in materia di salute e sicurezza sul lavoro sono molto importanti perché forniscono segnali di sicurezza uniformi e validi in tutta Europa, rendendo quindi la relativa segnaletica identica in tutte le aziende. I cartelli rendono rapidamente individuabili gli strumenti di protezione e assistenza; i segnali di avvertimento e di obbligo regolano l'utilizzo delle attrezzature di lavoro e l'accesso a zone pericolose e vie di transito. Quali segnali di sicurezza ti servono nella tua azienda?



I nostri cartelli di sicurezza suddivisi per categorie



Sii onesto: conosci tutti i segnali di sicurezza esistenti? Per fortuna non è necessario, perché non esiste una chiara divisione in categorie e aree tematiche. A seconda dell'area in cui è necessaria la segnaletica di sicurezza, è disponibile una serie di cartelli adatti.



1. Categoria E: segnali di emergenza


Questi segnali verdi dalla forma quadrata con disegni e scritte in bianco segnaletico consentono di individuare rapidamente attrezzature di pronto soccorso, uscite di sicurezza e vie di fuga. I segnali di emergenza devono essere visibili anche al buio, per questo sono sempre illuminati durante il normale funzionamento. In caso di guasto all'illuminazione generale emettono automaticamente luce fluorescente.


2. Categoria P: cartelli di divieto


Di colore rosso segnaletico, indicano chiaramente cosa è vietato fare.


3. Categoria W: segnali di avvertimento


Nelle aziende, sui muri e sui macchinari: questi segnali di avvertimento triangolari di colore giallo intenso con pittogrammi neri indicano potenziali pericoli e richiamano l'attenzione delle persone.


4. Categoria M: segnali d'obbligo


Questi segnali d'obbligo rotondi di colore blu prevengono gli infortuni sul lavoro e regolano l'uso delle attrezzature per la sicurezza sul lavoro: i pittogrammi bianchi richiedono un determinato comportamento.


5. Categoria F: segnali antincendio


Pittogrammi bianchi su sfondo rosso: in caso di incendio questi cartelli quadrati indicano l'allarme antincendio, le scale di emergenza e l'estintore più vicini. Affinché siano visibili anche in caso di guasto dell'impianto di illuminazione, questi segnali devono restare illuminati anche al buio.



La distanza giusta


Durante il posizionamento, è necessario assicurarsi che la segnaletica di sicurezza sia facilmente riconoscibile dagli osservatori. Ciò vale in particolare per la segnaletica delle vie di fuga. La nostra guida all'acquisto indica le distanze di visibilità da rispettare durante la pianificazione della segnaletica di sicurezza. Per maggiori informazioni, mettiti in contatto con noi.



Un'altra cosa:


I segnali autoadesivi sono ideali su superfici pulite e completano la segnaletica di sicurezza. Ma prima di applicarli, le superfici di carta da parati, armadi e scaffalature devono essere pulite da grasso e sporco.

Confronta articoli