+39 800 844 500 
Privati Aziende

Ottimizza la tua ricerca
(sono possibili più scelte)

Prezzo netto

Limitare Prezzo netto

-
Tipo di cartelli
Materiale
Caratteristiche
 

Segnali di emergenza

Segnali di emergenza: il soccorso è vicino. Sempre che riesca ad orientarti nel primo soccorso con una corretta segnaletica. Poi trovare ciò di cui hai bisogno durante il soccorso o semplicemente trovare rapidamente l'uscita di emergenza.
Sono stati trovati 39 articoli
| | |
Guida all'acquisto per la categoria Segnali di emergenza
Sono stati trovati 39 articoli

Emergenza: sai da che parte andare?



Allarme antincendio, sostanze chimiche da tenere sott'occhio, taglio profondo nel dito: dove andare ora? La maggior parte dei segnali di soccorso sono noti come segnali bianco-verde, che ci indicano la strada verso l'uscita o un luogo sicuro in caso di incendio. La cosiddetta via di fuga. Ma possono anche condurti sotto la doccia d'emergenza o al flacone più vicino per il lavaggio degli occhi.



I segnali di soccorso sono più che una semplice indicazione di direzione: come suggerisce il loro nome, sono segnali di emergenza e quindi vitali per la sopravvivenza. E, naturalmente, sono anche richiesti per legge, sia nella direttiva sul posto di lavoro che nella norma DIN EN ISO 7010. La standardizzazione europea è molto importante, soprattutto per la segnaletica di soccorso, in quanto garantisce una comprensione generale della segnaletica di sicurezza.



Dove ci mandano le frecce?



Se un segnale di emergenza mostra una freccia di direzione, tutti dovrebbero sapere dove andare. Poiché l'ASR A1.3 non fornisce indicazioni univoche per comprendere la posizione della freccia, riportiamo qui per te alcune indicazioni sulla base delle specifiche standardizzate a livello internazionale.



  • Freccia verso destra: andare a destra

  • Freccia verso sinistra: andare a sinistra

  • Freccia rivolta verso l'alto: avanti dritto (eventualmente attraverso una porta) o salire di un piano

  • Freccia verso il basso: scendere di un piano / avanzare dritto (attenzione: questo cartello è stato usato in passato per ''avanti dritto''*.)

  • Freccia in diagonale verso l'alto a destra: salire a destra o attraversare una zona libera in diagonale a destra

  • Freccia in diagonale verso l'alto a sinistra: salire a sinistra o attraversare l'area libera in diagonale a sinistra

  • Freccia in diagonale verso il basso a destra: scendere a destra

  • Freccia in diagonale verso il basso a sinistra: scendere a sinistra


*Nota: la norma ISO 16069 specifica che la freccia rivolta verso l'alto deve essere intesa come ''avanti dritto''. Ciò vale anche per l'installazione sopra le porte e le uscite di emergenza. Quindi, se usi ancora il segnale di emergenza con la freccia rivolta verso il basso, dovresti assolutamente cambiarlo. Questo è l'unico modo per comprendere correttamente la segnaletica di direzione in caso di emergenza.



Cosa possono fare i segnali di emergenza?



I segnali di soccorso indicano le uscite di emergenza, le vie di fuga e le attrezzature di pronto soccorso. L'obiettivo è sempre quello di salvare vite umane o fornire un'assistenza rapida in caso di incidente.



La luminescenza residua è importante


Per garantire che le vie di fuga rimangano visibili anche al buio, i segnali di soccorso devono essere fotoluminescenti secondo la norma DIN 67510. Questa norma regola la durata minima della fluorescenza. Inoltre, la visibilità dei cartelli deve essere garantita a una distanza adeguata in qualsiasi momento. Per saperne di più su questo argomento, consulta la nostra guida all'acquisto per le distanze di visibilità.

VUOI PASSARE ALLA VERSIONE MOBILE?

Il sito web di KAISER+KRAFT è disponibile anche in una nuova versione mobile costantemente aggiornata.
Prova la versione mobile
Confronta articoli