+39 800 844 500 
Privati Aziende

Ottimizza la tua ricerca
(sono possibili più scelte)

Prezzo netto

Limitare Prezzo netto

-
Tipo di cartelli
Materiale
Caratteristiche
 

Segnali di avvertimento

Utilizza i segnali di avvertimento per richiamare l'attenzione dei tuoi dipendenti su possibili pericoli in determinate aree. Importante è il carattere nero su sfondo giallo, valido a livello internazionale. In questo modo è possibile proteggere in modo ottimale la propria attività e prevenire gli infortuni sul lavoro.
Sono stati trovati 39 articoli
| | |
Guida all'acquisto per la categoria Segnali di avvertimento
Sono stati trovati 39 articoli

Segnale di avvertimento: riconoscere il pericolo, agire in sicurezza



Anche i dipendenti più esperti non possono conoscere tutte le fonti di pericolo in un'area aziendale. E anche i visitatori occasionali dovrebbero sapere cosa aspettarsi nel loro percorso attraverso l'azienda. Queste informazioni forniscono segnali di avvertimento che indicano chiaramente un pericolo e incoraggiano un'azione sicura.



Quali regole esistono per i segnali di avvertimento?



I segnali di avvertimento come sottocategoria di segnali di sicurezza sono stati recentemente rivisti e standardizzati. In particolare sono stati aggiornati i simboli e la colorazione in base a una comprensibilità generale e internazionale. Secondo la norma DIN EN ISO 7010, i segnali di avvertimento devono essere triangolari ed avere scritte nere sul colore di fondo giallo segnaletico (RAL 1003).



Come bussola per l'affissione e la distribuzione dei cartelli in azienda, considera anche:


  • Regolamento tecnico tedesco per luoghi di lavoro ASR A1.3 ''Segnaletica di sicurezza e di salute''

  • Informazione DGUV 211-041 ''Segnaletica di sicurezza e di salute''


Ad esempio, nell'affissione è importante che si osservino le distanze di visibilità necessarie per le diverse dimensioni dei segnali.



Su quali pericoli attirano l'attenzione i segnali di avvertimento?



I triangoli gialli hanno lo scopo di avvertire le persone su possibili rischi per la salute e la sicurezza in una determinata area. Questo va di pari passo con il fatto che i segni da soli non comunicano divieti espliciti o istruzioni di azione, ma incoraggiano un certo comportamento.



Questo vale, ad esempio, per i pericoli stagionali causati da valanghe sul tetto o anche da animali in circolo pericolosi per un pascolo. I segnali di pericolo di schiacciamento su macchine o di presenza di corrente ad alta tensione o di radiazioni ottiche sono più frequenti.



Con cosa devono essere combinati i segnali di avvertimento?



La segnaletica di sicurezza dell'azienda segue una chiara linea guida: non ci devono essere dubbi su ciò che deve essere fatto o omesso in un determinato settore. Per questo motivo i segnali di avvertimento sono spesso abbinati ad appositi segnali di obbligo o di divieto.



Per i segnali di avvertimento di carichi in caduta o galleggianti, è consigliabile un segnale d'obbligo per l'uso del casco di protezione. Nel caso di zone molto pericolose, sono necessari divieti di accesso corrispondenti a una determinata zona. Tuttavia, è necessario assicurarsi che ogni segnale concretizzi le istruzioni ad agire ed è quindi indispensabile. Segnali ridondanti o addirittura contraddittori diminuiscono l'espressività e fanno sì che l'avvertimento originariamente ovvio venga frainteso.

VUOI PASSARE ALLA VERSIONE MOBILE?

Il sito web di KAISER+KRAFT è disponibile anche in una nuova versione mobile costantemente aggiornata.
Prova la versione mobile
Confronta articoli